venerdì, 27 Novembre 2020

Musumeci: troppi 96 passeggeri sul Catania-Roma. La replica di Alitalia

Botta e risposta tra il governatore siciliano Nello Musumeci e Alitalia. “Tutti i voli Alitalia sono operati nel rispetto delle normative in vigore che prevedono il metro di distanziamento a bordo solo per i voli dall’estero verso l’Italia. Per i voli nazionali, dove tale distanza sarà obbligatoria dal 4 maggio, Alitalia ha da tempo predisposto una autolimitazione con un riempimento massimo del 55% dei posti disponibili”.

E’ la precisazione della compagnia in merito alle dichiarazioni del presidente della Regione Siciliana che ieri pomeriggio aveva segnalato “gravi inadempienze da parte di Alitalia riguardo alle misure di distanziamento sociale sugli aerei dalla Sicilia verso la Capitale”. In particolare, Musumeci faceva riferimento al volo Catania-Roma di ieri mattina sul quale sarebbero stati imbarcati ben 96 passeggeri, senza la possibilità, dunque, di potere usufruire degli spazi adeguati che l’emergenza sanitaria impone. “Mi auguro che si sia trattato di un episodio isolato – ha detto Musumeci – sia pure deplorevole e ingiustificabile. Anche perchè, invece, sul successivo volo di collegamento da Fiumicino per Milano è stato utilizzato un aereo più grande che ha consentito ai passeggeri di viaggiare più distanziati”.

News Correlate