martedì, 29 Settembre 2020

Enac avvia accertamenti su People Fly che puntualizza

Continua a far discutere la vicenda che ruota attorno a People Fly che ha cancellato i voli da Trapani. In seguito a segnalazioni pervenute all’Enac da parte di alcuni gestori aeroportuali che riferiscono di lamentele di passeggeri che avrebbero acquistato, attraverso il sito Peoplefly.it, biglietti per voli domestici – da Bologna per Trapani e Reggio Calabria e da Verona per Trapani – risultati inesistenti, l’Ente ha avviato accertamenti per verificare se la società PeopleFly, e i vettori che avrebbero dovuto operare i voli con tale società, abbiano rispettato il Regolamento comunitario n. 261/2004 in materia di assistenza e informazioni ai passeggeri in caso di cancellazione del volo.

Sono, inoltre, in corso ulteriori approfondimenti riguardo ai rapporti commerciali tra i vettori aerei e la società PeopleFly che commercializza i voli sul proprio sito web.

Sul Giornale di Sicilia, Andrea Caldart, amministratore delegato di PeopleFly, spiega: “Non abbiamo lasciato a terra nessuno, abbiamo o rimborsato il biglietto o riprotetto i passeggeri che lo hanno chiesto a nostre spese su voli Alitalia e Air Blue”.

Contattato da Travelnostop.com, Caldart si ripromette di affidare una sua dichiarazione ufficiale a un comunicato stampa anche per chiarire quanto avvenuto e delineare le strategie future volendo così smentire anche versioni dei fatti che gli si sono state attribuite dalla stampa nei giorni scorsi.

News Correlate