venerdì, 21 Gennaio 2022

Volotea festeggia 9 anni a Catania con 4,5 mln di passeggeri

Volotea festeggia i suoi primi 9 anni a Catania con un bilancio molto positivo. La compagnia spagnola, che è presente a Catania fin dal suo primo anno di attività, ha operato in questi anni quasi 39.000 voli a livello locale, trasportando oltre 4,5 milioni di passeggeri.

Anche i risultati dell’ultimo anno riconfermano le ottime performance di Volotea nello scalo etneo: 575.000 posti in vendita totali (+48% vs. 2019), 11 destinazioni raggiungibili nel periodo di più intenso traffico (contro le 8 rotte attive nel 2020 e nel 2019) e un load factor pari al 92%. Nel solo periodo estivo, sono stati 363.000 i posti in vendita (+29% vs. 2020 e +17% vs. 2019), per un totale di 2.100 voli operati da e verso lo scalo di Fontanarossa, facendo registrare tra giugno e settembre un load factor del 93%. E tra l’altro, proprio oggi, a Catania debutta la nuova edizione del Travelexpo Roadshow in cui anche Volotea sarà presente in tutte le sette tappe.

“Siamo davvero felici – ha detto Valeria Rebasti, Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea – di festeggiare questo traguardo presso lo scalo di Catania, dove siamo presenti sin dall’esordio della nostra attività. In questi 9 anni, Volotea ha contribuito in modo significativo al miglioramento della connettività dell’isola con il resto del Paese, attraverso un’offerta di voli comodi e agevoli. Nel solo 2021, abbiamo inaugurato due nuove rotte, per Milano Linate e Olbia, dando la possibilità a tutti i siciliani di raggiungere ancora più destinazioni e, al tempo stesso, supportando la ripresa del turismo incoming verso Catania e tutta la Sicilia”.

“Quello di Volotea è un grande risultato, tutt’altro che scontato visto i tempi che stiamo vivendo, e che ci vede molto soddisfatti – ha aggiunto Nico Torrisi, l’ad di Sac – La presenza nel nostro scalo da ben nove anni della compagnia aerea rappresenta infatti un valore aggiunto sia per i passeggeri sia per i turisti, che possono approfittare della fitta rete di collegamenti tra aeroporti di medie dimensioni per soddisfare le proprie esigenze di mobilità”.

News Correlate