domenica, 2 Ottobre 2022

Carnival lascia Messina: crocieristi dimezzati nel 2014

Inoltre Royal Caribbean ridurrà drasticamente gli attracchi nel porto peloritano

Brutte notizie per Messina: nel 2014 il numero di crocieristi potrebbe ridursi fino al 40%. Le previsioni poco confortanti arrivano dal presidente dell'Autorità Portuale Antonino De Simone, appena rientrato da Amburgo, dove ha preso parte al Seatrade Europe, la più importante rassegna internazionale di settore dopo quella che si tiene ogni anno a Miami.
Secondo quanto emerso alla fiera tedesca, dunque, a scomparire del tutto dal porto messinese sarà una delle compagnie con il maggior numero di passaggi, come Carnival, mentre Royal Caribbean ridurrà drasticamente le presenze. Dunque un meno saranno circa venti e 200 mila passeggeri.
"La decisione da parte delle compagnie crocieristiche non si deve a situazioni locali – precisa De Simone – ma è dovuta a scelte che riguardano in genere la permanenza sul mercato italiano, dove si incontrano i costi maggiori, ad esempio per i transfer del personale. Si dovrà attendere il 2015 per sperare in un riposizionamento di navi a Messina almeno da parte di Carnival, che l'ha in qualche modo prefigurato dopo una nostra specifica richiesta. Noi comunque – ribadisce De Simone – ci stiamo impegnando per la ricerca di altri partner, anche più piccoli, non solo per Messina ma anche per Milazzo".

News Correlate