sabato, 19 Giugno 2021

Msc Seaside fa tappa a Siracusa per tutta la stagione estiva

“Da agosto ad oggi abbiamo accolto 60 mila viaggiatori in sicurezza, grazie al rigoroso protocollo di salute che applichiamo su tutte navi. E siamo lieti di aver inserito Siracusa tra le nostre destinazioni in Sicilia, dopo Messina e Palermo”. Lo ha sottolineato Leonardo Massa, managing director di MSC Crociere,a bordo di MSC Seaside, che farà scalo al porto siracusano ogni martedì per tutta la stagione estiva. A bordo si è tenuta la tradizionale cerimonia del “Maiden Call”, alla presenza del comandante di MSC Seaside Marco Massa e delle principali autorità, tra cui l’arcivescovo Francesco Lomanto, il sindaco Francesco Italia, il comandante del Porto D’Aniello.

“Siracusa e i suoi dintorni offrono un’ampia e diversificata scelta di escursioni che permettono ai nostri ospiti di scoprire le bellezze di questo territorio. L’offerta è adatta infatti ad ogni tipo di viaggiatore, prevedendo le visite a siti storici ed archeologici, a importanti musei, senza trascurare panorami mozzafiato e la possibilità di gustare i sapori della gastronomia locale” ha spiegato Leonardo Massa.

Attualmente la nave, per via dell’emergenza sanitaria, ospita circa 2 mila passeggeri (su una capienza massima di 5600) che possono scegliere un giro alla scoperta di Siracusa e delle città barocche dei dintorni del capoluogo, Patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Previste escursioni anche sull’Etna, Taormina e Noto. MSC Seaside, giunta per la prima volta a Siracusa lo scorso 4 maggio, è partita il 15 maggio da Genova ed effettua crociere settimanali di 7 notti nel Mediterraneo occidentale, con un itinerario che prevede, oltre alle destinazioni inedite di Siracusa e Taranto, gli scali di La Valletta (Malta) e Civitavecchia.

News Correlate