venerdì, 23 Luglio 2021

A Messina il vaccino si fa su traghetti, lidi e luoghi culturali

Anche a Messina l’ufficio emergenza Covid-19 spinge sull’acceleratore delle vaccinazioni, con “Le vie del vaccino” e “Le vie del mare”, con un programma di eventi da luglio a settembre. L’iniziativa è ideata dall’Ufficio commissariale di Messina in collaborazione con Asp, università, Comune, conservatorio ‘Corelli’, museo Regionale, diversi comuni della provincia, Caronte & Tourist, alcuni stabilimenti balneari e importanti testimonial.

La campagna si terrà anche sulle navi e nei lidi balneari e sarà possibile vaccinarsi anche senza prenotazione. Dopo ‘Vaccinarte’, ‘Eolie Covid free’, i vaccini a km zero, saranno coinvolti gli operatori della cultura e del turismo per permettere ai cittadini di vaccinarsi in contesti diversi da hub e ospedali, ma sempre in sicurezza.

Si comincia stasera, sabato 10 luglio, con un concerto jazz, organizzato nell’ambito della stagione estiva del comune di Barcellona Pozzo di Gotto, alle 21, nella villa ‘Primo Levi’ Teatro Placido Mandanici. Poi dal 15 luglio al 15 settembre prenderà il via la campagna ‘Le vie del mare’, durante la quale verranno somministrate le dosi in alcuni lidi balneari e sulle navi traghetto della Caronte & Tourist della linea Milazzo-isole Eolie e sulle navi Cartour delle autostrade e del mare Laurana, diretta a Napoli, e la linea Messina-Salerno con la nave Cartour Delta. A bordo personale medico, tecnico e amministrativo dell’Asp e dell’ufficio Covid di Messina si occuperà di inoculare le dosi. “Per incrementare la campagna vaccinale – ha spiegato il commissario emergenza Covid Alberto Firenze – abbiamo deciso di uscire dagli hub e andare incontro alle esigenze dei cittadini cercando di somministrare i vaccini nei luoghi più frequentati in estate. Il Covid deve essere sconfitto adesso, senza abbassare la guardia”.

News Correlate