venerdì, 18 Giugno 2021

Commissione trasporti al porto di Palermo, fiducia in Sicilia

“La Commissione trasporti è venuta a Palermo per ascoltare i progetti che sono stati portati avanti dal presidente Pasqualino Monti in questa comunità portuale ricca e vivace. Il lavoro è stato enorme e ci sono altri progetti che in questo momento sono ancora in fase di realizzazione per i quali il governo sta cercando di corrispondere con finanziamenti molto forti dentro il Pnrr. Tutti i progetti, che in questo momento sono in grado di rilanciare la portualità di Palermo, sono stati sostenuti dentro il programma europeo di finanziamenti. Questo è un bel segnale che significa la grande fiducia nel ruolo della Sicilia e della portualità del territorio e il fatto che c’erano progetti pronti per essere realizzati entro il 2026 precondizione che l’Europa ci ha posto”. Lo ha detto la presidente della commissione Trasporti, poste e comunicazioni della Camera, Raffaella Paita, di Italia Viva, ai giornalisti a margine della missione all’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, assieme ai colleghi deputati Paolo Ficara, Edoardo Rixi, Davide Gariglio, Giusi Bartolozzi, Marco Silvestroni, Francesco Scoma e Antonio Tasso.

“E’ la dimostrazione – ha proseguito Paita – che si sta lavorando bene ed è la ragione per cui abbiamo voluto dedicare una grande attenzione alla Sicilia che continuerà con la visita ai cantieri. Gli investimenti dimostrano che nel prossimo futuro qua si potranno fare grandi numeri dal punto di vista economico”.

I componenti della Commissione trasporti sono stati accolti negli uffici dell’Autorità di Sistema portuale della Sicilia occidentale dal presidente Pasqualino Monti, che ha presentato lo stato dell’arte dei porti del Sistema, e dal contrammiraglio Roberto Isidori, direttore marittimo della Sicilia occidentale e comandante della Capitaneria di porto di Palermo.

News Correlate