giovedì, 21 Gennaio 2021

Nella Sicilia ‘gialla’ l’assessore Messina salva la vacanza in camping di tre turisti

Costanza tedesca ed efficienza italiana per salvare una breve vacanza in Sicilia. Il piccolo miracolo avviene sulle sponde di Villa San Giovanni e di Messina. E’ successo ieri quando una pattuglia della Polizia ha intimato l’alt a tre camperisti di lingua tedesca, pronti per imbarcarsi sul traghetto per la Sicilia, per raggiungere il campeggio dove avevano prenotato la loro vacanza.

Nel gioco dei colori dell’Italia ai tempi del covid era sfuggito che si potesse accedere alla Sicilia a tinte gialle, cosa di cui erano certi i camperisti che prontamente contattano il campeggio da loro prenotato. L’addetto chiama la Faita e il suo presidente, Giuseppe Zingale, invoca l’ausilio dell’assessore regionale al Turismo Manlio Messina che interviene subito con le autorità del luogo per chiarire l’equivoco, grazie al quale, nella stessa mattina i turisti hanno ripreso il viaggio per la Sicilia.

“Un grazie ed ancora grazie al tempestivo intervento dell’assessore Manlio Messina – dice a Travelnostop.com Giuseppe Zingale che aggiunge – i campeggi siciliani da più di venti anni sono aperti anche in inverno, praticamente abbiamo già da tempo destagionalizzato e i nostri clienti sono turisti di oltre Alpe, alcuni dei quali vengono a svernare. Il turismo è una vera manna per l’economia siciliana. E questo l’ha capito l’associazione dei campeggi FAITA Sicilia che ogni anno, a proprie spese, prevede un investimento in pubblicità”.

 

News Correlate