martedì, 22 Settembre 2020

Orlando: l’assessorato al turismo è funzionale a sviluppo città

“Nessun arretramento per il turismo anzi un riposizionamento per renderlo sempre più produttivo e funzionale allo sviluppo della Città”. È questo il pensiero del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, manifestato nel corso di una conversazione telefonica domenicale per commentare l’editoriale di Travelnostop.com pubblicato venerdì scorso. Orlando, dunque, ribadisce di aver trattenuto la delega per lo sviluppo strategico per il turismo e i rapporti internazionali mentre l’assessorato guidato dal giovane Paolo Petralia seguirà la gestione del quotidiano e di un modello di organizzazione più confacente alle esigenze degli operatori e del mercato.
Orlando non ha mancato di sottolineare che fino a quaranta anni fa sarebbe stato impensabile immaginare una dimensione internazionale della città di Palermo, un valore conquistato in un processo lento ma costante e che adesso costituisce un valore anche economico che si esprime attraverso l’incremento turistico e degli investimenti finanziari e culturali che vengono fatti in città. “Sono valori che dobbiamo difendere e su cui investire”, ha aggiunto il primo cittadino annunciando per i prossimi mesi una serie di eventi internazionali di grande spessore, già in cantiere, e che saranno ufficializzati appena formalizzati. Tra questi Palermo ospiterà il summit annuale del Global Parliament of Mayors, l’associazione che riunisce sindaci e amministratori pubblici impegnati a rafforzare la cooperazione politica ed amministrativa fra le grandi città.
E poiché quello di Palermo può dirsi ormai un ‘modello virtuso’, l’idea sarebbe quella di esportarla. Travelexpo Borsa Globale dei Turismi potrebbe essere l’occasione ideale per avviare un incontro/confronto tra sindaci e assessori al turismo dei comuni siciliani sotto l’egida dell’Anci.

News Correlate