venerdì, 22 Gennaio 2021

Scala dei turchi, via a demolizione ecomostro

Da vent’anni la costruzione in cemento armato deturpa uno dei luoghi più belli della Sicilia

Addio all'ecomostro che da oltre vent'anni deturpa la Scala dei Turchi, la roccia di marna bianca candidata a diventare patrimonio dell'Unesco. Questa mattina sono finalmente cominciati i lavori per demolire la costruzione in cemento che, nelle intenzioni di chi lo ha tirato su, doveva diventare un albergo. Oggi è stato aperto il cantiere con la collocazione delle transenne per la sicurezza. Le ruspe arriveranno nei prossimi giorni. A firmare l'ordinanza di demolizione, dopo l'ingiunzione della Procura di Agrigento, era stato nei giorni scorsi il sindaco di Realmonte Piero Puccio.
Per accedere al mare e alle bianche scogliere della Scala ormai da anni si deve obbligatoriamente passare accanto ad un groviglio di ferro e cemento. Uno scempio che nel tempo ha indignato migliaia di visitatori e mobilitato le associazioni ambientaliste che finalmente hanno avuto ragione.

News Correlate