venerdì, 9 Dicembre 2022

Oltre 70mila presenze, record per l’evento Terramare

L’obiettivo è trasformarlo in salone annuale dei prodotti enogastronomici del Mediterraneo

Oltre 70 mila presenze in quattro giorni per "TerraMare", l'iniziativa finanziata dal Dipartimento regionale degli interventi per la pesca e promossa dai Comuni di Partanna, Castelvetrano, Mazara del Vallo e dalla Provincia di Trapani. "Il nostro obiettivo, ambizioso ma realizzabile – puntualizza l'assessore allo Sviluppo economico di Partanna, Nicola Catania – è fare della kermesse un salone annuale del pesce e dei prodotti enogastronomici del Mediterraneo, in grado di accogliere sempre maggiori presenze e portare all'estero la tradizione enogastronomica del territorio per favorire partenariati in ambito commerciale e turistico".
Workshop, convegni a tema, degustazioni, grandi eventi hanno richiamato nelle tre cittadine della Valle del Belice un numero record di visitatori. Per tutta la durata della manifestazione dieci operatori stranieri provenienti da Germania, Danimarca, Romania, Slovacchia, Regno Unito, Francia e Spagna hanno avuto modo di conoscere più da vicino le prelibatezze del territorio, entrando in contatto con aziende locali dei settori vitivinicolo, oleario, caseario, ortofrutticolo ed ittico. Degustazioni, incontri e visite nelle stesse aziende coinvolte nel progetto per una promozione dei prodotti ittici e agroalimentari della Provincia di Trapani. Un tour dei sapori mediterranei per accogliere la sfida dei mercati esteri e puntare alla valorizzazione delle eccellenze che il comprensorio offre. Protagonisti sono stati l'olio, il vino, i formaggi della Valle del Belice, la sardina di Castelvetrano e la cipolla dolce di Partanna.

News Correlate