venerdì, 3 Dicembre 2021

Rally velico attorno alla Sicilia per attrarre turismo nautico straniero

Con lo scopo di incrementare il turismo nautico straniero in Sicilia, in questi giorni l’Isola è teatro del Round Sicily Culture Sailing, rally velico dedicato alla cultura siciliana e ai velisti e armatori stranieri. Durante la manifestazione i velisti potranno approfondire la sicilianità in tutti i suoi aspetti: storia, cultura, architettura, natura e non meno importante, la realtà territoriale dei produttori di vino, olio d’oliva, aloe, formaggi, pasta, miele e cioccolato.

Questa viaggio culturale intorno alla Sicilia ha lo scopo di invogliare gli armatori delle più diffuse nazionalità che stanno attualmente partecipando (australiani, inglesi, tedeschi, belgi, francesi) di ormeggiare le proprie barche nei porti siciliani tutto l’inverno o addirittura tutto l’anno, promuovendo il territorio.

Dopo cinque tappe, da Marina di Ragusa a Siracusa, Taormina, le Eolie, Cefalù, Castellammare del Golfo e Favignana, domani, domenica 24 settembre, è previsto il passaggio da Marsala, con visita della città e delle Cantine Florio.

Lunedì si ripartirà per Pantelleria e dopo una sosta di due giorni, come ultima tappa, la flottiglia isserà le vele per arrivare al porto di Marina Cala del Sole, a Licata, con escursioni ad Agrigento e alla Valle dei Templi.

Il rally si concluderà sabato 30 settembre, con un seminario sul mare, il saluto e il ringraziamento ai partecipanti. Un trofeo sarà consegnato alla barca e all’armatore che avrà accumulato più punti nelle gare eno-gastronomiche e culturali, per la migliore marineria dell’equipaggio e al vincitore del Fratelli della Costa Challenge, che terrà il trofeo fino all’edizione del Round Sicily Culture Sailing 2018.

www.culturesailing.com

 

News Correlate