giovedì, 13 Maggio 2021

50mila presenze per gli artisti di strada di Ibla Buskers

Successo per la 19esima edizione che ha riempito hotel, B&B e ristoranti

Oltre 50mila presenze in quattro giorni per la 19esima Ibla Buskers. Un'edizione da record in termini di presenze, con fiumi di gente che hanno invaso dal 3 al 6 ottobre le strade di Ragusa Ibla. La manifestazione, organizzata dall'associazione Edrisi con il contributo dell'amministrazione comunale, si riconferma dunque tra le principali del territorio, in grado di generare un giro economico per gli operatori commerciali, gli albergatori, i ristoratori.
"Abbiamo avuto tantissime richieste – racconta Claudia Licitra del B&B Belvedere di Ibla – alcune non abbiamo potuto nemmeno evaderle e le abbiamo passate ad altri colleghi. La gente viene ad Ibla, spesso addirittura scendendo le scale da Ragusa Superiore, e senza aver prenotato chiede di poter soggiornare. In questa zona di piazza della Repubblica non sempre i turisti arrivano, con Ibla Buskers invece abbiamo sempre il pieno. Si era ventilato lo scorso anno di bloccare la manifestazione ma sarebbe un danno soprattutto per noi strutture ricettive perché abbiamo appurato che c'è gente che viene appositamente per la manifestazione".
Per Santi Tirolesi di Siculamente Putia Ibla, "è una settimana molto positiva quella di Ibla Buskers perché i turisti arrivano anche con qualche giorno di anticipo per visitare il quartiere e per poi godersi la festa nei giorni programmati dall'organizzazione. C'è un incremento notevole di presenze con turisti che arrivano anche dal resto d'Italia. Per noi esercizi commerciali è un toccasana. Quest'anno Ibla Buskers è stata anticipata di una decina di giorni. E' andata benissimo perché ha permesso di allungare la stagione estiva, e dunque il mese di settembre, e ha intercettato il turismo destagionalizzato di ottobre. Sicuramente una nota a favore degli organizzatori e dell'amministrazione comunale è l'aver deciso con largo anticipo le date della manifestazione e questo ci ha permesso a tutti di programmarci per tempo offrendo anche le informazioni corrette al pubblico".

News Correlate