giovedì, 24 Settembre 2020

Capo d’Orlando, Villa Piccolo apre “Le porte del sacro”

Undici appuntamenti nel cartellone che si apre il 21 luglio e andrà avanti sino al 9 settembre

Musica, teatro, arti figurative, narrazione, cinema, libri, conferenze. C'è tutto questo nella terza edizione del ciclo "Le Porte del Sacro", in programma a Villa Piccolo, a Capo d'Orlando, fra luglio e settembre. La rassegna, ideata e curata dal giornalista e scrittore Alberto Samonà, quest'anno ha come tema "Identità in cammino".
Il cartellone, articolato in distinte iniziative ispirate al Sacro, al Mito e alla Tradizione, è inserito nelle manifestazioni del Circuito del Mito, promosse dall'assessorato Regionale al Turismo e si colloca in un ampio disegno di progettualità turistico-culturale, che pone al centro la riscoperta del rapporto tra arte e territorio, tra cultura, turismo e valorizzazione del patrimonio artistico, monumentale e naturalistico di Villa Piccolo. Un percorso che si svilupperà per tutta l'estate, a partire dalla riscoperta di Casimiro Piccolo e di Lucio Piccolo, alla cui opera è dedicata la rassegna di quest'anno.
Undici gli appuntamenti che prenderanno il via con il concerto dei Radiodervish sabato 21 luglio; mercoledì 25 luglio lo spettacolo teatrale di Ecuba Millevoci; mercoledì 1 agosto, in scena "Genoveffa di Brabante", spettacolo dell'Opera dei pupi di Angelo Sicilia; venerdì 3 agosto, alle 19 è prevista l'inaugurazione della mostra intitolata "Il gioco delle lenti. Casimiro Piccolo" e, a seguire, animazione teatrale con la compagnia "La casa dei Santi" diretta da Giovanni Calcagno, che accompagnerà il pubblico ne Le notti di Casimiro, su testo di Alberto Samonà, ispirato proprio al barone Casimiro Piccolo; sabato 4 agosto, nuovo appuntamento con Le notti di Casimiro; martedì 7 agosto proiezione del film/documentario sul poeta Lucio Piccolo, dal titolo Gioco a nascondere; domenica 19 agosto spazio ancora al teatro con Le mille e una notte; sabato 25 agosto protagonista la musica sufi, con il concerto dei "Siqiliah ensemble"; venerdì 31 agosto, ancora teatro con Arcani maggiori; sabato 8 settembre La terra desolata di Thomas Eliot, narrazione teatrale con Claudio Collovà. Domenica 9 settembre, infine, ultimo appuntamento per Le notti di Casimiro, con Giovanni Calcagno e "La casa dei santi".

News Correlate