martedì, 22 Settembre 2020

A Castelbuono Jazz Festival matrimonio con la lirica

Si aprirà con un concerto evento, in programma il 14 agosto, la 21esima edizione di Castelbuono Jazz Festival che quest’anno ha come tema “il ’68 il Jazz la Libertà i diritti Umani”. A presentare il cartellone sono stati l’assessore regionale al Turismo Sandro Pappalardo, il sindaco di Castelbuono Mario Cicero, il direttore creativo Angelo Butera e l’assessore al turismo del Comune di Castelbuono Dario Guarcello.

“Stiamo lavorando – ha esordito Pappalardo – per istituzionalizzare festival e rassegne che, per storia e qualità, costituiscono eventi consolidati di richiamo turistico”. Una dichiarazione particolarmente apprezzata “da siciliano – ha detto Mario Cicero – prim’ancora che da Sindaco”, ricordando la prima edizione tenuta da lui a battesimo  ed esprimendo apprezzamento per l’impegno di Angelo Butera e del suo team family. Concetto ripreso da Dario Guarcello che ha ricordato il fitto calendario di appuntamenti che ormai da anni caratterizzano le stagioni di Castelbuono. A conclusione Angelo Butera, critico con la precedente Amministrazione Regionale, ha illustrato il cartellone di quest’anno.

“Il concerto inaugurale – ha detto Butera – sarà un vero e proprio evento perché a salire sul palco non sarà una cantante jazz ma una icona della musica lirica mondiale: Laura Giordano, considerata una dei più talentuosi soprani della sua generazione. La Giordano assieme al M. Giuseppe Urso presterà la sua meravigliosa voce ad un repertorio jazz per lo spettacolo dal titolo “Il ‘68 di Tommie Smith”. Ad aprire il concerto l’attrice Giuditta Perriera che racconterà al pubblico cosa avvenne il 16 ottobre ’68 a Città del Messico.

Il 15 agosto sarà un’altra signora del jazz e figlia d’arte ad incantare il pubblico: Lucy Garsia. Il 16 agosto protagonista assoluto invece sarà Stefano Di Battista, icona internazionale del jazz italiano mentre il 17 agosto spazio ai giovani siciliani: Claudio Giambruno quintet presenterà il suo nuovo disco inedito.

Il 18 agosto si esibirà Daria Biancardi mentre il 19 agosto salirà sul palco l’Orchestra di Piazza Vittorio e l’indomani, 20 agosto, la Bellini Jazz Orchestra, la sezione jazz del Conservatorio Bellini di Palermo. Anche il grande jazz napoletano approderà a Castelbuono con James Senese e Napoli Centrale”.

Il fitto calendario di appuntamenti artistici si completerà con le “conversazioni in piazzetta” dove uomini politici, operatori turistici, culturali e dell’informazione, si confronteranno su temi di attualità.

News Correlate