giovedì, 22 Ottobre 2020

Giardini Naxos si trasforma in museo all’aperto con ‘Emergence Festival’

Dal 12 settembre al 10 ottobre Giardini Naxos ospiterà la 5^ edizione di ‘Emergence Festival’ con il coinvolgimento di 7 artisti internazionali. L’iniziativa ha lo scopo di far diventare la cittadina in provincia di Messina una sorta di museo all’aperto. Saranno dunque impegnati: Gue (Italia), facciata palazzo Teocle 14/17 settembre; Blaqk (Grecia), Porto di Giardini Naxos 15/24 settembre; Moneyless (Italia), piazza Kalkis 1/7 ottobre; Momo (USA), via delle Rimembranze 28/30 settembre; Salvo Ligama (Italia), opera murale in via delle Rimembranze (opera già realizzata); Nespoon (Polonia), facciata palazzo zona porto 3/10 ottobre e Massimo Paganini (Italia), via Calcide Eubea 23/22 ottobre.

Il Festival è curato da Giuseppe Stagnitta, e al mero valore artistico vanno aggiunti gli effetti riqualificanti delle aree urbane coinvolte e le nuove opportunità occupazionali, estendendo anche la stagione turistica. Emergence Festival è organizzato dell’Associazione Culturale Emergence, con il patrocinio dal Comune di Giardini Naxos ed inserito dalla Regione Siciliana tra i Grandi Eventi. Anche quest’anno il Circolo di Legambiente Taormina/Alcantara sponsorizza il Festival all’interno delle tante iniziative intraprese da Salvalarte Sicilia insieme al Parco Archeologico di Naxos per la valorizzazione del patrimonio culturale. Partner di Google, il progetto è inserito nella piattaforma dell’Istituto di Cultura di Google, che offre con la tecnologia in street view la possibilità di visitare musei e opere urbane a distanza mediante Pc, tablet e cellulari.

News Correlate