martedì, 27 Febbraio 2024

Il Parco dello stile di vita mediterraneo al Sicily Food Festival

All’interno del Sicily Food Festival, manifestazione che animerà Caltanissetta da venerdì 2 a domenica 4 settembre, il Primo Parco mondiale dello Stile di Vita Mediterraneo organizzerà nell’atrio del Comune un ciclo di tre importanti incontri di informazione, di approfondimento e di promozione.

Nel dettaglio:
– Venerdì 2 settembre alle ore 18 – “Il buon cibo per il rilancio sostenibile del territorio”
Con Angelo Barone, Presidente del Distretto delle filiere e dei territori di Sicilia in rete e Presidente della Consulta nazionale dei distretti del cibo, a Gianfranco Lombardo, Presidente del Gal “Terre del Nisseno”, a Francesca Cerami, Direttore dell’I.Di.Med. (Istituto per la Promozione e la Valorizzazione della Dieta del Mediterraneo), ed a Stefania Fontanazza, Fiduciaria della Condotta Slow Food Caltanissetta, il Primo Parco mondiale dello Stile di Vita Mediterraneo discuterà se ed in che modo i prodotti agroalimentari di qualità (il cosiddetto paniere del buon cibo mediterraneo con caratteristiche di prossimità, stagionalità e salubrità), anche celebrati con il riconoscimento dei prodotti agroalimentari denominati, tradizionali e dei Presidi Slow Food, sia una leva per il rilancio sostenibile del territorio.

– Sabato 3 settembre, ore 18.30 – “Il Torrone di Caltanissetta, futuro Presidio Slow Food, espressione della Dieta Mediterranea”
Insieme ad Fabio Di Francesco, Presidente di Slow Food Sicilia, ed a Grazia Giammusso, Vicesindaco ed Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Caltanissetta, il Primo Parco mondiale dello Stile di Vita Mediterraneo illustrerà la presenza dell’eccellenza del “Torrone di Caltanissetta” all’interno del paniere della Dieta Mediterranea e l’importanza per l’intera filiera produttiva del suo riconoscimento come Presidio Slow Food a vantaggio del territorio.

– Domenica 4 settembre, ore 18 – “La strategia anticrisi del Primo Parco mondiale dello Stile di Vita Mediterraneo”
Con Federico Butera, Professore Emerito al Politecnico di Milano ed autore del testo “Affrontare la complessità. Per governare la transizione ecologica”, e Francesco Sottile, Membro del Consiglio di Amministrazione di Slow Food ed autore del testo “Dalla parte della natura. Capire gli ecosistemi per salvare il nostro futuro”, si approfondirà di come la cattiva agricoltura sia fra le principali cause che determinano la crisi climatica ed agroalimentare, della necessità di un immediato cambio di direzione per superarle e della strategia del Primo Parco mondiale dello Stile di Vita Mediterraneo.

News Correlate