venerdì, 26 Febbraio 2021

Slitta al 5 gennaio il Presepe Vivente di Ficarra: sapori e tradizioni fra i vicoli

Si rinnova a Ficarra il tradizionale appuntamento con il Presepe Vivente, giunto alla IX edizione. Inizialmnete previsto per domenica 30 dicembre, a causa di avverse condizioni meteo previste per domani, il Presepe Vivente è stato spostato a sabato 5 gennaio. I visitatori si ritroveranno immersi in un emozionante viaggio nel tempo, fra vicoli antichi, mestieri della tradizione siciliana e numerosi punti di degustazione.

Dalle 18 i figuranti tornano a rappresentare l’adorazione dei pastori alla Capanna, fra antichi mestieri, usanze dimenticate e piccoli angoli che tornano a ravvivarsi grazie alla magia del Natale.

Alla luce di fuochi e ceppi accesi lungo tutto il percorso, con in sottofondo le musiche tipiche del Natale, sarà possibile fermarsi a degustare prodotti tipici della tradizione culinaria. Fra questi: pane caldo condito con il celebre extravergine locale d’oliva minuta; focacce appena sfornate; legumi, zuppe, erbe selvatiche, frittole e trippa cotti nei pentoloni posizionati sui ceppi accesi; vari tipi di crespelle, anche senza glutine; ricotta calda; salsiccia fritta con uova fresche; tisane naturali ai profumi di spezie. Numerosi gli assaggi dolci: “bianco mangiare”, merenda della tradizione, servito su foglie di limone; i “pasti ‘i mennula”, De.Co. ficarrese a base di mandorle, e altro ancora.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Res Publica Onlus, con la collaborazione della Parrocchia Maria SS. Annunziata e del Centro Commerciale Naturale “Cento Archi” di Ficarra, e la partecipazione del Comune di Ficarra.

Le degustazioni all’interno del percorso sono libere; ai visitatori verrà richiesto soltanto un piccolo contributo all’ingresso.

Per info: cell. 339 5701531

(photo credit: Giada Princiotto)

News Correlate