martedì, 26 Gennaio 2021

Sarà Villa Igiea la sede del vertice sulla Libia. Città blindata per due giorni

Palermo, Capitale Italiana della Cultura, sarà la sede del vertice sulla Libia. La città, dopo aver ospitato la conferenza mediterranea dell’Ocse sulle migrazioni, è stata sceltaper un altro incontro dal richiamo internazionale. Sede del vertice Villa Igiea, non nuova ad eventi di tale caratura.

La conferenza, organizzata dal governo italiano il 12 e il 13 novembre, vedrà la partecipazioni dei grandi leader del mondo: Già confermata la presenza della cancelliera tedesca Angela Merkel, oltre a quella di Fayez al Serraj, presidente del governo di accordo nazionale della Libia e del generale Khalifa Haftar, l’uomo forte della Cirenaica e volto dell’opposizione.
Ancora incerta la partecipazione dei presidenti di Stati Uniti, Russia e Francia: Trump, Putin e Macron. “Ma hanno comunque assicurato una presenza di alto livello ai lavori della conferenza”, ha spiegato Enzo Moavero Milanesi, ministro degli Esteri.
Intanto si lavora sul fronte sicurezza mettendo in atto i piani già attuati per la visita del Papa e blindando la città per due giorni. Non solo il percorso fra l’aeroporto e Villa Igiea, ma anche il centro città, dove alloggeranno molti degli ospiti.
Non mancheranno i disagi per i palermitani che dovranno trovare percorsi alternativi per raggiungere scuole e uffici nelle ‘zone rosse’.

News Correlate