venerdì, 30 Luglio 2021

Un caffè e un invito agli operatori turistici per riapertura Steri

Ha riaperto sabato 5 giugno lo Steri: da quel giono è possibile visitare il Palazzo dei Chiaromonte, con il soffitto ligneo della Sala magna, da poco restaurato, la carceri dell’Inquisizione spagnola, e la “Vucciria” di Renato Guttuso nel nuovo allestimento museale che ricrea voci e suoni del mercato palermitano.

Un’operazione importante che riconsegna a Palermo non soltanto uno dei suoi complessi monumentali più significativi, ma anche il racconto stratificato della città che parte dalla dinastia trecentesca dei Chiaromonte. Si discuterà di questa importante riapertura domani, venerdì 18 giugno, nel corso del nuovo appuntamento “Palazzo Chiaromonte Steri riapre e si offre alla cultura del turismo”, nell’ambito della rubrica “Vieni a prendere un caffè da noi”, in diretta sulla pagina Facebook di Travelnostop.com.

Alla discussione, moderata da Toti Piscopo, direttore editoriale di Travelnostop.com, partecipano Fabrizio Micari, rettore dell’Università di Palermo; Letizia Casucci, direttore Coopoculture; Paolo Inglese, direttore Sistema Museale Unipa; e Mario Zito assessore alle Culture del Comune di Palermo.

E dal virtuale, mercoledì 23 giugno si passerà al reale. CoopCulture infatti ha deciso di invitare gli operatori turistici professionali (AdV, To, guide e strutture ricettive) dalle 17,30 alle 20 presso il Palazzo Chiaromonte Steri per una visita gratuita del Palazzo con visita alle carceri dell’Inquisizione e della nuova sistemazione museale della Vucciria di Guttuso. I dettagli verranno resi noti domani pomeriggio nel corso del caffè.

News Correlate