venerdì, 9 Dicembre 2022

In Sicilia boom di prenotazioni di ville e casali in autunno

Dopo la Toscana, la Sicilia è la seconda regione italiana più gettonata per vacanze in ville e casali di pregio in autunno. L’Isola con le sue 21 ville di pregio ha registrato prenotazioni per 33 settimane in autunno. Al terzo posto, praticamente a pari merito per numero di settimane prenotate (23 contro 22) Puglia e Umbria. Sono i dati dell’Osservatorio ‘Emma Villas’, società del settore del vacation rental, che fa il punto sulle prenotazioni degli ultimi due mesi.

Secondo l’Osservatorio, il 94% dei siciliani che possiede e affitta un immobile di pregio ce l’ha nella regione: di questi, circa il 47% ha la seconda casa in provincia di Ragusa; il 20% a Trapani, il 20% a Messina e circa il 7% a Caltanissetta. Il 6% viene da fuori la Sicilia.

Nei primi 9 mesi del 2021 ville e casali in Sicilia sono stati prenotati complessivamente per 127 settimane, un incremento delle prenotazioni del 43% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La permanenza media è stata di 1,3 settimane. A scegliere ville e casali in Sicilia sono soprattutto turisti italiani per il 43% e stranieri, per il 57%, soprattutto Europei. I Paesi in cima alla lista degli arrivi sono Germania, Svizzera e Paesi Bassi.

Il prezzo medio a settimana prenotata è stato di circa 3.854 euro, mentre la media degli ospiti per ogni villa, trattandosi di strutture molto grandi, è stata di 8,4 persone.

 

News Correlate