lunedì, 19 Aprile 2021

Oltre 40 strutture pet friendly: ora si cercano musei e ristoranti

Lanciato a maggio dell’anno scorso, con madrina d’eccezione Carlotta la celebre bassotta di Stefania Petyx, il progetto “Vacanze Verdi Pet-friendly” ha già prodotto il primo dei suoi obiettivi, con la nascita del Marchio di qualità turistica Pet&Travel Sicily. Il marchio, finanziato dal Dipartimento Agricoltura attraverso una preziosa sottomisura del PSR Sicilia 2014-2020, vede l’adesione di oltre 40 strutture alberghiere ed extralberghiere nell’Isola.

Alberghi, B&B, agriturismi, case vacanze posizionate nelle realtà turistiche tra le più belle in Sicilia, dopo aver sottoscritto un rigido disciplinare, stanno completando il percorso di specializzazione che le porterà, a breve, ad essere tra le più accoglienti imprese di ospitalità italiane per chi, in viaggio, non intende assolutamente rinunciare ai propri amici a quattro zampe.

Il progetto prevede il coinvolgimento dell’Ordine dei Medici Veterinari di Palermo e della Federazione Regionale. “Siamo contenti di partecipare ad un importante percorso di crescita anche culturale per la nostra Regione” ha affermato Luigi Zumbo, presidente dell’Ordine Provinciale che domani, venerdì 26 febbraio, introdurrà il seminario specialistico tenuto in webinar dal collega Liga sul tema “Primo Soccorso Veterinario”. L’incontro, il primo del genere in Italia, è stato progettato ad esclusivo supporto degli operatori turistici Pet&Travel Sicily.

Nel frattempo, la Rete cerca in tutta la Sicilia figure professionali qualificate (dog/cat sitter, educatori, dog trainer, ecc.) ed operatori degli altri comparti per specializzare l’intera offerta turistica delle aree in cui operano i propri operatori aderenti. Si cercano quindi musei, realtà monumentali e d’intrattenimento, esercizi di ristorazione (bar, ristoranti, enoteche, paninerie, ecc.) ed esercizi commerciali (alimentari, abbigliamento, ecc.) che vogliano ampliare la propria clientela con animali al seguito.

Chi fosse interessato, può lasciare i propri riferimenti sul form compilabile dal sito http://www.petandtravel.it

News Correlate