lunedì, 1 Marzo 2021

Al via Pourista, quando la formazione fa rima con commercializzazione

E’ una delle prime belle novità per il 2021 in campo turistico. Pourista, la nuova Academy digitale che mette in contatto big player e professionisti del settore e che gioca sul parallelismo tra cocktail e prodotto turistico, è stata illustrata stamattina nel corso di una conferenza stampa rigorosamente virtuale. Nata da un progetto del tour operator Sicil Life e della startup Bentu Experience con Welcome Travel come main sponsor Pourista prova a rilanciare il comparto nella fase post-emergenza sanitaria. Già fissata la data di lancio; 8 febbraio 2021. Per chi si iscrive entro il 31 gennaio è prevista una promozione dedicata.

“Come in un cocktail virtuale da cui nasce l’etimologia di Pourista – ha esordito Francesco Rusui, CMO Bentu Experience SRLs – da pour come ‘versare il mix di ingredienti necessari per un prodotto vincente’ e da turista, che rappresenta la base da cui parte tutto, Pourista si pone come luogo virtuale che permette confronto efficace, veloce e smart abbattendo i limiti logistici dei territori”.

Previste 2 fasi: la prima composta da sei incontri virtuali per selezionare gli ingredienti ed elaborare la ricetta per realizzare la proposta turistica; a seguire 6 webinar di 60 minuti, ideati con la formula Q&A, in cui declinare la tematica della tourism mixology. Il tutto supportato da un ricco parterre di speaker di caratatura internazionale, come Joseph Ejarque, Mirko Lalli, Mario Romanelli, Luca Moschini, Olimpia Ponno e Benedetto Puglisi e Maria Elena Rossi dell’Enit.

Quindi inizia la fase 2, quella della ‘Speak Easy Week’, quando i partecipanti prenderanno il posto ai tavoli di incontro one2one con i TO, le adv che operano nella loro nicchia di mercato per un meet&match commerciale”.

Lo sfondo su cui si muove il progetto Pourista è la sfida intrapresa da Welcome Welcome travel Group e Portale Sardegna, ovvero offrire pacchetti di viaggio smart e personalizzabili con i consigli delle guide locali tramite la piattaforma Welcome to Italy.

“Sono già 200 gli smart package pronti ma contiamo ad arrivare a quota mille – ha spiegato Adriano Apicella, amministratore delegato di Welcome Travel -. Welcome to Italy è il connubio perfetto di digital e local, che mette a frutto nella stessa progettualità i vantaggi della tecnologia, il valore aggiunto dei local expert di Portale Sardegna e l’esperienza delle 1.200 agenzie affiliate a Welcome Travel, con lo scopo di offrire ai buyer esteri soluzioni di viaggi su tutta Italia con offerte capillari sui singoli territori, anche quelli ‘minori’ e meno conosciuti”.

“Andiamo verso il viaggio smart – ha concluso Massimiliano Cossu, CEO Portale Sardegna SpA – un nuovo modo di viaggiare, una via di mezzo tra viaggio venduto in adv e il viaggio comprato dalle Ota. Con gli smart package il viaggio diventa completamente personalizzabile”.

https://www.pourista.it/

News Correlate