martedì, 28 Giugno 2022

Al via Pourista: la nuova community del turismo debutta 8 febbraio

Parte lunedì 8 febbraio Pourista, la nuova community del turismo nata dall’idea delle startup Bentu Experience (Sardegna) e SiciLife (Sicilia), con il patrocinio di Enit e la partnership con Welcome to Italy. La forza del progetto sta nel far incontrare allo stesso tavolo virtuale gli interlocutori turistici: i buyer pronti ad investire (con oltre 1200 agenzie di Welcome Travel) e i seller che, fra confronto e collaborazione, troveranno le formule giuste per rilanciare il turismo italiano.

Nel corso dell’ultimo Digital Talk si è discusso degli ingredienti essenziali per un prodotto turistico di successo nel 2021. Eccoli:

INNOVAZIONE – “Il prodotto turistico deve includere oggi elementi immateriali – dice Josep Ejarque di FTourism- e rispondere alle reali esigenze del periodo post-pandemico. È infatti essenziale parlare di innovazione svecchiando l’offerta turistica e declinandola verso nuove professionalità”. Proprio l’innovazione è il valore aggiunto del prodotto turistico richiesto dalle nuove esigenze post-pandemiche. Serve un’offerta 4.0 che si propone con strumenti giusti, competitivi e all’avanguardia nell’industria del turismo. La clientela turistica, infatti, è sempre più complessa ed esigente: immedesimarsi nella visione del turista di oggi ci permette di trasformare i nuovi desideri in nuovi trend di mercato.

BUSINESS NETWORKING – È necessario collaborare e fare rete: “La comunità locale ha un ruolo fondamentale nell’accoglienza e nell’ospitalità di un prodotto perché ne rafforza il valore, territoriale e commerciale”, aggiunge Benedetto Puglisi di BeAcademy. Dalla competizione alla sana competition attraverso la collaborazione fra gli operatori.

DATA ANALYSIS – L’analisi dei dati è vitale per la sopravvivenza del settore turistico: “Dalla data analysis si evincono bisogni e percezioni del turista che consentono persino di anticipare i flussi turistici”, come afferma Mirko Lalli di The Data Appeal Company.

CONFRONTO e AGGIORNAMENTO – È importante non cadere in errori che potrebbero costare cari agli operatori del settore turistico: tenere conto del contesto di vendita del proprio prodotto o servizio turistico; rispettare le regole di revenue sharing sui canali distributivi, sia online sia offline; innovare il proprio prodotto adattandosi alle nuove regole dell’industria turistica.

Home

News Correlate