sabato, 6 Marzo 2021

Dagli Usa operatori mice in eductour nella Sicilia Orientale

In occasione delle celebrazioni di Sant’Agata a Catania, un gruppo di operatori mice americani, fino al 6 febbraio, avrà l’opportunità di conoscere il potenziale del territorio della Sicilia orientale come destinazione per eventi e congressi.

Sicilia Convention Bureau, in collaborazione con Enit, il Convention Bureau Italia, Alitalia – che ha fornito il trasporto aereo dei partecipanti – e in compartecipazione con il Comune di Catania, coordina il Tour ‘Discovering Sicily & the Feast of St.Agatha’, organizzato da tre agenzie di eventi locali: Eventia, SaisTours, Sicily Events.

I partecipanti – 6 agenzie di New York insieme ad un rappresentante Enit e Convention Bureau Italia – scopriranno il patrimonio catanese storico-architettonico e artistico, così come le tradizioni locali e gastronomiche nella magica atmosfera delle celebrazioni agatine. L’Etna, Siracusa e Taormina saranno, inoltre, tappa degli ospiti americani.

“Enit conferma l’impegno nella promozione del turismo congressuale, al fine di incrementare i flussi turistici, soprattutto verso una regione, la Sicilia, che presenta un’offerta in forte crescita e ricca di elementi insieme culturali, turistici e di tradizioni”, commenta Giovanni Bastianelli, Direttore Esecutivo Enit Italia.

“Questo famtrip non è soltanto un’opportunità di promozione di una terra meravigliosa come la Sicilia in uno dei suoi momenti di maggior suggestione – afferma Tobia Salvadori, bureau manager al CBI – è anche un esempio di allineamento perfetto tra Enit, Convention Bureau Italia, il CB locale e gli operatori. Siamo pronti a replicare presto sia in Sicilia che in altre destinazioni italiane”.

“La Sicilia ha tanto da offrire agli operatori mice e per il target americano il nostro potenziale è alto – commenta Daniela Marino, direttore operativo del Sicilia Convention Bureau – Siamo felici di collaborare con Enit, il Comune di Catania e il Convention Bureau Italia per questo progetto rivolto alla promozione, soprattutto di Catania, per renderla riconoscibile come meta per organizzare eventi e congressi”.

News Correlate