TESTMSL

400 dipendenti villaggi ragusani vogliono occupare porto Pozzallo

La protesta, indetta per il 15 luglio, sarà sospesa solo se arriverà un cenno da Crocetta

Si accende la questione della chiusura dei villaggi turistici di Baia Samuele, Marispica e Marsa Siclà sotto sequestro ormai da mesi. E la Cgil di Ragusa minaccia di occupare il porto di Pozzallo "se il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, non prenderà di petto la vertenza che riguarda i 400 lavoratori dei tre villaggi". Giovanni Avola, segretario generale della Cgil di Ragusa, che parla anche a nome di Cisl e Uil, ha proposto alle maestranze di occupare, lunedì 15 luglio alle 17, il porto di Pozzallo, invitando i sindaci di Modica, Scicli, Pozzallo ed Ispica, nonché i parlamentari regionali e nazionali a sostenere questa iniziativa che sarà sospesa solo se entro sabato 13 luglio arriverà l'invito ad un incontro con il presidente della Regione.

News Correlate