martedì, 18 febbraio 2020

Tre siti Unesco in un unico piano di gestione: iniziano gli incontri con gli stakeholders

Procede l’iter per arrivare alla pubblicazione dei nuovi Piani di gestione che riguardano i Siti Unesco del Sud Est Sicilia. L’attività di aggiornamento e di revisione di questi strumenti rientra nell’ambito del progetto finanziato dal Mibact a valere sulla Legge 77 del 2006 e co-finanziato dalle Regione Siciliana e che sta interessando i siti “Le Città tardo barocche del Val di Noto”, “Siracusa e le Necropoli rupestri di Pantalica” e la “Villa romana del Casale di Piazza Armerina”.

La revisione è affidata alla società Civita Sicilia, che si è aggiudicata la gara. E così dopo la presentazione delle bozze ai soggetti pubblici, avvenuta poche settimane fa, adesso si avvia la seconda fase. In questa settimana e nella prossima sono previsti gli incontri con gli stakeholders, i portatori di interesse.

Oggi pomeriggio, giovedì 13 febbraio, alle 15,30, è in programma il primo incontro a Piazza Armerina, nella sede di palazzo Trigona. Verrà presentata la bozza del piano che riguarda la Villa romana del Casale.

Domani mattina, venerdì 14 febbraio, alle 10.30 appuntamento invece a Catania, nel salone Bellini del palazzo degli Elefanti, per la presentazione della bozza del sito “Le Città tardo barocche del Val di Noto”. Infine giovedì 20 febbraio alle 16 a Siracusa all’Urban Center di via Nino Bixio, la presentazione della bozza del piano di gestione sul sito “Siracusa e le Necropoli rupestri di Pantalica”.

News Correlate