Alle Eolie controlli sui turisti in arrivo: sindaci chiedono garanzia che non siano contagiati

“Presidi sanitari in tutti i porti per raggiungere le Eolie: da Napoli a Reggio Calabria, da Messina, Milazzo a Palermo”. La richiesta è stata fatta dai sindaci di Malfa  Clara Rametta e di Lipari Marco Giorgianni.

“Nelle nostre isole – ha detto Giorgianni – dobbiamo avere la garanzia che i turisti che sbarcheranno non siano contagiati. In oltre due mesi la nostra gente ha fatto dei sacrifici non indifferenti accogliendo i nostri appelli quotidiani e quindi occorrerà fare di tutto per evitare che il nostro arcipelago sia compromesso”.

Rametta ha lanciato un appello a Conte e Musumeci: “gli aiuti di Stato e Regionali occorrono subito. Qui alle Eolie ci saranno parecchie aziende che rischiano di non aprire. E questi tre mesi di lavoro saranno decisivi e soprattutto non si dovranno perdere”. Anche Giorgianni si augura che le richieste fatte dai quattro Comuni eoliani e anche dai comitati sorti, da albergatori, operatori turistici ed esercenti, siano accolte. “In più – aggiunge – occorrono anche alcune deroghe. Da ora in avanti ci impegneremo a dare lavoro alla gente del posto per dare ossigeno alla nostra economica”.

News Correlate