Addio alle cabine a Mondello, ma solo per quest’anno

Sono state per anni il simbolo di Mondello e della società Italo-Belga, ma per la prima volta, dal secondo dopoguerra (cioè da 75 anni) quest’anno la nota località balneare palermitana dovrà fare a meno delle famose e storiche cabine di legno sulla spiaggia. Le “capanne”, come le chiamano i palermitani, nel recente passato erano state motivo di accese polemiche e di esposti da parte di associazioni e di ambientalisti che lamentavano l’impossibilità di vedere il mare. Problema che quest’estate non sussisterà: dopo la progressiva riduzione degli anni scorsi, la spiaggia sarà “libera” dalle strutture che vengono montate per la stagione balneare.

Cittadini e turisti potranno fruire dei servizi dei lidi ‘Valdesi’, ‘Sirenetta’ e ‘Stabilimento’ dal prossimo 6 giugno con le sdraio e gli ombrelloni che prevedono il distanziamento sociale a tutela della salute pubblica.

“Quest’anno, vista la delicata condizione di emergenza sanitaria da coronavirus, dovremo seguire delle regole di base per evitare qualsiasi forma di assembramento ed adottare un responsabile comportamento individuale – spiega Antonio Gristina, presidente e amministratore delegato della Società Italo-Belga – non dimenticando comunque che la spiaggia deve continuare ad essere un momento di relax e benessere. A seguire sempre con progressività, renderemo fruibili con i servizi tutti i rimanenti lidi e spazi a disposizione”.

Le postazioni saranno montate su spazi disponibili anche maggiori di quelli previsti dalla norma, e sulle aree comuni quali spogliatoi, servizi igienici e docce sarà garantita una regolare pulizia e disinfezione, in ogni caso assicurata alla chiusura degli impianti. Anche i lettini e le attrezzature in uso saranno sanificati a fine giornata. All’ingresso si prevede anche la misurazione della temperatura corporea, saranno privilegiate le prenotazioni online e sarà mantenuto l’elenco delle presenze per 14 giorni, nel rispetto delle previsioni della norma.

Quanto alle cabine, sarà solo un arrivederci. La società Italo Belga infatti rassicura tutti coloro che hanno sottoscritto nelle precedenti stagioni un abbonamento per cabina, garantendogli la possibilità di accedere, con prelazione, alla posizione già acquisita se il prossimo anno vorranno sottoscrivere un nuovo abbonamento specifico. Sostanzialmente verrà congelata la lista fidelizzata proponendo, adesso, soluzioni alternative per la fruizione del lido nel rispetto delle condizioni di sicurezza.

News Correlate