giovedì, 13 Maggio 2021

Agrigento vola alle borse con il nuovo marchio d’area

Agrigento si dota di un marchio d’area, una vera e propria linea guida per il potenziamento del sistema turistico locale, inteso come rete e non come singola proposta. Il progetto è nato dall’impegno del Settore Turismo e del Servizio Politiche Comunitarie, grazie al quale la Provincia di Agrigento, oggi Libero Consorzio, ha ottenuto un finanziamento per la creazione di una vera offerta turistica integrata. Il Marchio d’Area “Agrigento, Terra di Storia, Natura ed Enogastronomia” è finanziato dalla misura 3.3.1.3. del PO FESR 2007/2013 e destinato ai prodotti turistici basati sulla valorizzazione dell’ambiente e delle sue peculiarità.

E subito il marchio d’area avrà una ricaduta concreta. Sul sito della provincia di Agrigento è già on line l’Avviso per la partecipazione alle fiere ai workshop e ai roadshow. 

Il lancio del marchio d’area, infatti, sarà accompagnato da una serie di azioni promozionali, in particolare la partecipazione a borse e fiere di settore e l’organizzazione di workshop nel territorio.

Per quel che riguarda le fiere, è prevista la partecipazione alla Bit di Milano, dal 12 al 14 febbraio;  Itb di Berlino dal 4 all’8 marzo, Vinitaly dal 22 al 25 marzo, Sitc Barcellona, dal 17 al 19 aprile, Tutto Food dal 3 al 6 maggio, e l’Expo di Milano dove il marchio sarà presente con uno stand nei mesi di maggio e giugno. Già annunciato anche il programma dei workshop: dal 14 al 18 febbraio è in programma il workshop “Turismo della Valle dei Templi e dintorni” (zona Agrigento); dal 26 al 29 marzo “Strade del vino” (zona Sciacca); dal 7 al 10 maggio “Turismo relazionale” (zona Monti Sicani); e infine 4 Forum a giugno delle eccellenze agrigentine. 

Alla presentazione del marchio d’area che si è svolta ieri al Teatro Pirandello di Agrigento, sono intervenuti il Prefetto Nicola Diomede; il vicepresidente della Regione Siciliana Mariella Lo Bello; il commissario straordinario al Comune di Agrigento Luciana Giammanco; il vicepresidente della Camera di Commercio Alessio Lattuca; il direttore del Settore Turismo della Provincia di Agrigento (oggi Libero Consorzio Comunale) Achille Contino; nonché vari sindaci dei comuni agrigentini, i presidenti dei distretti turistici, la Soprintendente ai Beni Culturali e Ambientali Caterina Greco e i rappresentanti del comitato di coordinamento dei marchi d’area.

Si è trattato di un momento di confronto e di riflessione sul turismo, risorsa in grado di risollevare l’economia del territorio e soprattutto di far guadagnare una vera e duratura opportunità di lavoro e di crescita alle nuove generazioni, che rischiano di abbandonare per sempre la Sicilia in cerca di lavoro, arricchendo altri territori di nuove e motivate professionalità.

Tutti i dettagli del progetto sul sito www.discoveryagrigento.it

News Correlate