venerdì, 23 Ottobre 2020

Alleanza tra Lampedusa e Pantelleria in nome del turismo

Prende forma l’azione di co-marketing pubblico-privato tra Lampedusa e Pantelleria dopo l’incontro dello scorso venerdì 16 gennaio a Lampedusa fra gli amministratori e gli imprenditori turistici privati delle due isole.

L’accordo punta a coinvolgere i vettori aerei disponibili ad operare su Catania, Trapani, Palermo, Pantelleria e Lampedusa tramite iniziative di marketing congiunto pubblico-privato per intercettare i flussi turistici ed aumentare le presenze ed i pernottamenti nei territori delle isole minori; la creazione di un sistema informativo digitale capace di permettere ai flussi turistici in arrivo tramite i vettori aerei di “modellare” la propria vacanza e di “assemblare” in libertà i prodotti turistici di interese; infine il miglioramento dei sistemi di mobilità di collegamento tra gli aeroporti di arrivo e le strutture turistiche del territorio del sistema turistico locale.

Al tavolo, convocato dal sindaco di Pantelleria, Salvatore Gino Gabriele quale responsabile del Coordinamento dei Sindaci delle Isole, erano presenti per il Comune di Lampedusa il sindaco Giusy Nicolini, il vicesindaco Damiano Massimilano Sferlazzo e alcuni imprenditori locali: fra i quali il Gruppo Martello tour operator; per il Comune di Pantelleria il Sindaco Salvatore Gino Gabriele, il vicesindaco Angela Siragusa e Fabio Casano, direttore del Consorzio Pantelleria Island. Dopo un attento confronto è emersa l’idea progettuale di un’azione di co-marketing pubblico/privato da presentare all’assessore regionale al Turismo Cleo Li Calzi.

News Correlate