giovedì, 3 Dicembre 2020

Anche Petralia Soprana celebra la notte romantica

Affacciarsi dal balcone delle Madonie sarà come volare nel cielo, in mezzo alle stelle, assieme alla persona amata. Questa una delle possibilità che Petralia Soprana offre a tutti gli innamorati in occasione dell’appuntamento “La Notte Romantica nei borghi più belli d’Italia”, promosso dall’omonimo Club per sabato 25 giugno.

“Quest’anno – spiega il sindaco Pietro Macaluso – i borghi più belli d’Italia vivranno una notte unica, accompagnata dal tema romantico. È un modo per rendere viva l’atmosfera dei borghi e dargli un colore, un contesto comune. Ognuno ha messo in campo il proprio programma. Anche Petralia Soprana darà vita alla notte romantica in coincidenza con la festa dei santi patroni Pietro e Paolo. Un programma semplice ma che vuole rendere piacevolissima la serata con luci, colori, suoni e versi nelle due cornici di bellezza di piazza Frate Umile Pintorno e i palazzi del marchese Pottino d’Echifaldo e Pottino di Capuano oltre alla Villa Sgadari”.

Il programma inizia nel pomeriggio (alle 17) con la presentazione del progetto “Dipingiamo percorsi da sogno” – Diari di viaggio in cammino sulle Madonie  a cura dell’Ass.ne ITIMED. A seguire sarà inaugurata la nuova pavimentazione della Piazza del Popolo per poi continuare con la visita guidata in abiti d’epoca con “Tasting Tour” a casa del Marchese Pottino d’Echifaldo “Quattro vini in quattro tappe”. I giochi di artificio nella piazza Duomo faranno da prologo alle letture poetiche di Agostino Messineo Alfiere “Petra e … Poesia” che si terrà in Piazza Frate Umile. Quindi sarà la musica ad inebriare gli innamorati nella lunga notte di Petralia Soprana. “Frammenti Romantici” sono momenti musicali che risuoneranno all’interno dell’altro Palazzo Pottino, quello del Marchese di Capuano. Intanto nella villa Sgadari alle porte del paese oltre alle stelle possono essere ammirati i pianeti grazie a Massimo Arnone e i carretti siciliani grazie alla cooperativa PetraVivaMadonie.

 

News Correlate