sabato, 16 Gennaio 2021

Caltagirone affascina il Giappone con una copia della Scala

Vicino Tokyo è stata riprodotto il simbolo della cittadina

Siamo dall'altro lato del mondo, in Giappone, a Seibu En, località turistica nei pressi di Tokio, ma qui, durante il periodo natalizio sembra per un attimo di stare in Sicilia. Tutto merito della copia in scala ridotta della Scala di Santa Maria del Monte di Caltagirone riprodotta in questa parte di mondo per incoraggiare e sostenere la ricostruzione e la ripresa del Paese del Sol Levante dopo il terremoto attraverso l'arte.
L'iniziativa è di un'associazione locale, la "Infiorata Associates", che in Giappone si occupa di allestimenti prevalentemente floreali tipo l'Infiorata – sulla scorta di quelle siciliane di Noto e Caltagirone – e che l'estate scorsa è stata a Caltagirone per seguire da vicino le varie fasi della realizzazione dell'illuminazione della Scala di Santa Maria del Monte, che avviene quattro volte l'anno, il 24 e 25 luglio e il 14 e 15 agosto.
Nel sito della "Scala" giapponese è anche distribuita ai visitatori una brochure su Caltagirone. "E' davvero fantastica. Molte persone la visitano e hanno modo di apprezzarla e di conoscere Caltagirone" hanno fatto sapere dal Giappone gli organizzatori all'assessorato al Turismo del Comune di Caltagirone, che si era occupato dell'accoglienza del gruppo nipponico, fornendo le informazioni e il supporto del caso. "E' un ulteriore, importante momento di promozione della nostra città e delle sue bellezze – ha detto l'assessore comunale al Turismo e vicesindaco Alessandra Foti – che possono così essere ancora di più apprezzate al di là dei confini nazionali".

News Correlate