giovedì, 30 Maggio 2024

Castiglione di Sicilia, al via wine tour e nuovi servizi turistici

Uno stand per la promozione turistica del territorio e la presentazione di alcune iniziative legate al turismo e all’enoturismo. E sarà proprio la XIV edizione di “Contrade dell’Etna”, la manifestazione in programma da domani, sabato 15, a lunedì 17 aprile con ben 106 cantine, l’occasione che vedrà protagonista uno dei Borghi più Belli d’Italia con un punto informazioni turistiche allestito per l’occasione.

Il Comune di Castiglione di Sicilia è partner istituzionale dell’evento che anche quest’anno vedrà la partecipazione di un centinaio di giornalisti internazionali, ma anche di esperti e studiosi della viticultura etnea, ma vedrà la presenza anche di personaggi come Oscar Farinetti, il fondatore di Eataly, e lo chef pluristellato Heinz Beck.

“E’ un evento che rappresenta una vetrina importante per tutto il comprensorio, soprattutto per noi che lo ospitiamo e che rappresentiamo una delle realtà turistiche ed enoturistiche più importanti della Sicilia Orientale con oltre 60 cantine nel nostro territorio comunale, nonché sede dell’Enoteca Regionale e del Consorzio Etna Doc, contiamo anche molte strutture turistico ricettive con circa 700 posti letto disponibili. Peraltro ben 43 contrade comunali ricadono nella delimitazione del territorio dell’Etna Doc. Sarà l’occasione per lanciare anche nuove iniziative come il Wine Tour a cui hanno aderito già varie aziende vitivinicole ma stiamo raccogliendo altre adesioni. Il contesto di Contrade dell’Etna diventa per il Borgo e anche per il sistema turistico locale un prezioso strumento di promozione turistica, da qui l’importanza e la scelta di lanciare per l’occasione nuovi itinerari, nuovi servizi turistici attraverso anche il supporto di piattaforme internet come il circuito BuonaStrada, un QR code che riporta ai siti e agli itinerari turistici”, afferma il sindaco Antonio Camarda, sottolineando l’entusiasmo di tutta l’amministrazione comunale per l’evento diventato in questi anni tra i più importanti della Sicilia.

News Correlate