domenica, 19 Maggio 2024

Consegnati i premi del contest ‘Fotografa San Calogero e il Mandorlo in Fiore’

Il centro commerciale “Città dei Templi” di Agrigento ha ospitato la cerimonia di consegna dei premi del contest fotografico, giunto ormai alla sua dodicesima edizione, “Fotografa San Calogero e il Mandorlo in fiore”. Un premio, a cura di “Agrigento Oggi” e del direttore Domenico Vecchio, che gode della collaborazione del Distretto Turistico Valle dei Templi amministrato da Fabrizio La Gaipa, che ha consegnato il premio migliore foto della “destinazione turistica”.

Per il contest “Fotografa San Calogero”, a ricevere il premio per la miglior foto a colori è stato Giuseppe Greco con la seguente motivazione: “con la sua fotografia, è riuscito a rappresentare uno dei momenti più significativi della festa di San Calogero, l’uscita del Santo, che, appena appare sulla soglia del sagrato, viene salutato ed acclamato da mani devote ed appassionate”.

La miglior foto in bianco e nero è stata quella di Salvatore Di Rosa: “Con il suo scatto, ha saputo rappresentare , da una prospettiva originale, uno dei momenti più emozionanti della processione di San Calogero, quando i genitori, pieni di devozione avvicinano al Santo i loro bambini per onorare la promessa fatta”.


La fotografia a colori di Vincenzo Tedesco si è aggiudicata il premio del contest “Fotografa il Mandorlo in fiore”. Ecco la motivazione: “rappresenta la sintesi ideale degli elementi che caratterizzano la Festa del Mandorlo in Fiore, il colore, la danza, le colonne tufacee del nostro tempio della Concordia. Protagonista indiscussa della fotografia, la giovane danzatrice, con il suo costume che volteggia in una colorata e dinamica simmetria, in uno dei momenti più intensi dell’esibizione. Sullo sfondo, il Tempio della Concordia, arricchito dal colore vivo ed intenso del nostro cielo a Primavera. La fotografia comunica con grande dinamismo la Concordia tra i popoli, l’impeto e la gioia della danza, e racconta l’infinita primavera che si rinnova ogni anno ad Agrigento”.

Il premio per la migliore foto in bianco e nero della kermesse è andato, invece, a Edoardo Calì: “ritrae la solennità e l’emozione sui volti dei partecipanti alla Festa del Mandorlo in Fiore, nel momento dell’Accensione del Tripode. Sul volto dei giovani che portano le fiaccole accese è evidente un’espressione ispirata e carica di sentimenti”.

Il premio speciale “Destinazione Agrigento” , consegnato dall’amministratore del Distretto Fabrizio La Gaipa, va a Giuseppe Lo Brutto: “valorizza la bellezza e la storia della città di Agrigento, attraverso un’immagine che racconta il nostro folklore e l’emozione di danzare davanti al Tempio la domenica conclusiva della Festa del Mandorlo. I colorati costumi delle danzatrici e dei danzatori si stagliano sullo sfondo del tempio della Concordia in una linea perfetta contornata dal nostro azzurro cielo primaverile. La fotografia racchiude la nostra essenza, e, dal punto di vista tecnico, presenta equilibrio nella distribuzione degli elementi nello spazio, e contrasti capaci di rendere l’immagine evocativa e suggestiva, quasi come se fosse una foto storica”.

News Correlate