mercoledì, 19 Gennaio 2022

Cultura, cibo, filosofia del benessere e turismo: poker vincente per il territorio

Si intitola “Le Vie del Gusto – Le culture resilienti come fonte di economia sostenibile” l’incontro, organizzato dal Rotary Club di Barcellona Pozzo di Gotto, che si svolgerà giovedì 23 gennaio alle 17 presso il Parco La Rosa di Barcellona PG.  Ai lavori interverranno il presidente del Rotary Club di Barcellona, Attilio Liga, già presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Barcellona e consigliere nazionale dello stesso Ordine; l’assessore alla Cultura Angelita Pino; il presidente regionale Slow Food Rosario Gugliotta; il coordinatore dei Borghi più Belli d’Italia di Sicilia, Salvatore Bartolotta e il vice presidente nazionale dei Borghi più Belli d’Italia, Giuseppe Simone.

Modera Salvatore Miano, prefetto del Rotary Club di Barcellona, agente di viaggi e tour operator. “Il messaggio che vogliamo lanciare – spiega Miano – è molto semplice: esiste una correlazione stretta tra cultura, cibo, filosofia del benessere e turismo. Le colture resilienti e le attività zootecniche del nostro territorio offrono peculiarità uniche che rendono altrettanto unici e inimitabili alcuni prodotti tipici locali, che possono diventare essi stessi attrattiva turistica e fonte di ispirazione per la creazione di un prodotto turistico non replicabile in altri territori.

Il territorio coinvolto è lo stesso di competenza del Rotary Club di Barcellona, e coinvolge i comuni di Castroreale, Terme Vigliatore, Montalbano (già Borgo più Bello d’Italia), Novara di Sicilia (tra i Borghi più belli d’Italia), Tripi, Furnari, Basicò. Dalla sopravvivenza di queste culture, deriva quindi anche la sopravvivenza dei borghi che le ospitano, lo stop all’emorragia demografica, e quindi la creazione di nuova ricchezza, sia in termini economici che in termini ecologici, il tutto in un contesto etico ben codificato”.

 

News Correlate