domenica, 26 Settembre 2021

La rivincita di Agrigento passa da… Makari

La rivincita di Agrigento passa da… Makari. Arriva finalmente una grande occasione di promozione. Un riscatto per il territorio defraudato nel tempo dalla decisione di girare Montalbano, lontano dai suo luoghi naturali.  A settembre Claudio Gioè torna sul set della fiction “Makari”. Tre gli appuntamenti previsti nella seconda stagione, girati anche questa volta nel trapanese, ma con un aggiunta dell’agrigentino.

A rendere possibile le riprese nell’agrigentino il contributo economico arrivato dai proventi della tassa di scopo. Una proposta portata sul tavolo della consulta del sindaco Francesco Miccichè, che è stata subito accolta dai componenti che hanno votato all’unanimità di finanziare per 50mila euro la produzione.

“E’ stata un’occasione che dovevamo cogliere al volo – ha detto l’assessore al Turismo Francesco Picarella al Giornale di Sicilia – e abbiamo accettato la proposta della Palomar. Negli anni passati ci siamo sentiti un po’ defraudati dalla decisione di girare fuori da Agrigento le storie di Montalbano, abbiamo perso una promozione mondiale del territorio: quelle puntate hanno fatto la fortuna dei luoghi prescelti e non è bastato far intravedere la Valle – che sarà protagonista in “Màkari”, assieme ad alcuni scorci del centro storico – in una puntata o dedicare inquadrature alla Scala dei Turchi ne “Il giovane Montalbano” per recuperare lo… ‘scippo’. Ma ora siamo pronti a giocare da titolari e speriamo di richiamare un turismo legato alle fiction tv”.

News Correlate