lunedì, 20 Settembre 2021

L’Autodromo di Pergusa non si arrende

L'Autodromo di Pergusa non può certo gioire. Dopo l'ultima deludente stagione 2013, dovuta al mancato arrivo dei contributi della Regione Sicilia, che ha costretto a rinunciare a diverse manifestazioni internazionali a cominciare dalla finalissima del Campionato Superstras, al Rally Proserpina, che in Sicilia era considerato uno dei migliori rally italiani, le ultime notizie sui fondi stanziati dalla Regione non sono molto incoraggianti. Alle manifestazioni motoristiche di Pergusa, infatti, è stato assegnato un contributo di appena 150 mila euro, il che significa condizionarne tutta l'attività, significa ridurre il più grande impianto sportivo dell'Italia meridionale ad un circuito cittadino dove si organizzano gare paesane.
Eppure, è già stata varata una bozza del calendario automobilistico per la prossima gestione da organizzare nel circuito di Pergusa L'attività dovrebbe iniziare il 29/30 marzo con la disputa della prima prova dello Challenge Pergusa, velocità in circuito. Quindi il 26/27 aprile è previsto il 53° Gran Premio Pergusa e il 12/13 luglio il 43° Gran Premio del Mediterraneo tra le gare di valore nazionale ed a queste due manifestazioni si potrebbe aggiungere l'8 giugno una manifestazione nazionale di una nuova formula, la "formula 4". Il calendario definitivo si conoscerà comunque solo a febbraio.

News Correlate