venerdì, 26 Febbraio 2021

Provincia Caltanissetta aderisce a distretto sud-est

Nel territorio ricade il comune di Mazzarino riconosciuto socio onorario

Dopo Catania, Siracusa, Ragusa ed Enna anche la Provincia di Caltanissetta entra nel distretto turistico del sud-est che vuole rafforzare l’incoming turistico nella Sicilia sud orientale e centrale puntando soprattutto sul barocco. L’adesione è stata deliberata dal presidente della giunta Giuseppe Federico. “I distretti turistici non rappresentano – spiega l'assessore al turismo della Provincia, Fabiano Lo Monaco – come gli Ambiti Territoriali, un nuovo livello di governo del territorio con costi aggiuntivi di nuovi uffici e burocrazie, ma svolgeranno la loro azione tramite gli enti che vi aderiscono attuando una programmazione di interventi concertati per valorizzare i punti di attrazione presenti, migliorare i servizi e la ricettività, potenziare le infrastrutture necessarie all’organico sviluppo dei territori di competenza. Si tratta di un’occasione da non perdere per l’amministrazione della nostra provincia, che in tal modo assume appieno il ruolo ente intermedio di coordinamento e di riferimento per gli altri enti territoriali, che vengono così coinvolti in un più ampio progetto di sviluppo regionale”. L’ingresso della Provincia nissena è dovuto al fatto che il Comune di Mazzarino è stato ammesso quale socio onorario, grazie alle sue peculiarità architettoniche e culturali, al “Distretto Culturale Sud-Est” costituito da Noto, Palazzolo Acreide, Catania, Caltagirone, Militello Val di Catania, Ragusa, Modica e Scicli.

News Correlate