sabato, 25 Settembre 2021

Taormina gemellata con Kusadasi strizza l’occhio a Turkish Airlines

Taormina si gemella con Kusadasi. Il gemellaggio con la città turistica della Turchia è avvenuto sabato scorso, 14 dicembre, alla presenza del vice sindaco e assessore al turismo, Salvo Cilona, di vari consiglieri, del vice sindaco di Kusadasi, Ahmet Kirec, delle autorità del Lions Taormina (di cui Mario Bevacqua è presidente per il 2013/2014) e delle delegazioni dei clubs gemellati con esso, Split, Roma Augustus, Roma Palatinum, Montecatini, Asti, Malta e Tunisi.
"Questo gemellaggio – ha affermato Bevacqua che è anche presidente emerito Uftaa – rientra nel rilancio turistico della città e potrà sfruttare appieno il nuovo collegamento diretto operativo dall'1 aprile da Catania ad Istanbul, e viceversa, della Turkish Airline. Con questo volo fra le due città, senza la necessità di effettuare scali – aggiunge Bevacqua – si apriranno nuovi corridoi orizzontali e sarà un ulteriore incentivo per i turisti che vengono da Oriente".
Altro obiettivo è far tornare a vivere la cittadina turistica dello Ionio anche nei mesi più freddi: "pochi sanno, che nei tempi d'oro di questa città, gli hotel chiudevano in agosto, poiché l'inverno era pieno di turisti stranieri del nord Europa, i quali venivano a svernare qui – continua Bevacqua – è per questo pochi giorni fa, a  Berlino, è stato lanciato il progetto "A Taormina d'inverno da 99 euro". Dunque, dal 7 gennaio 2014 sino al successivo 15 aprile, in collaborazione con Enit, Alitalia e gli operatori turistici taorminesi, sarà possibile per i tedeschi e gli austriaci, recarsi nella perla dello Jonio con meno di 100 euro. 

News Correlate