mercoledì, 1 aprile 2020

Unicredit scommette sul turismo siciliano per favorire crescita territorio

La costruzione di un network di valore in Sicilia tra la new economy, il settore dell’agroalimentare di qualità e quello dell’accoglienza turistica. Sono queste alcune delle iniziative messe in campo da UniCredit per sostenere la crescita del territorio siciliano, presentate alla Borsa del turismo di Milano in occasione l’incontro dal titolo “Unicredit4TheBestofWesternSicily”, al quale hanno partecipato Vittorio La Placa, responsabile Retail Business Sicilia UniCredit; Claudia Vassena, Head of Buddybank, e Massimo Itta, vice president Account Management Mastercard.

Vittorio La Placa ha parlato della partecipazione della banca al Cous Cous Fest nell’ambito del quale “è stato possibile – ha detto – mettere in relazione aziende del settore agroalimentare e di quello turistico per creare sinergie e fare rete” e del protocollo stipulato da UniCredit con l’Associazione Le Soste di Ulisse, con l’obiettivo di creare un network virtuoso tra i soci dell’associazione e i fornitori di eccellenza “al fine di creare un albo – ha continuato – che possa essere una garanzia di qualità per i consumatori e dare visibilità anche alle piccole realtà produttive”.

Claudia Vassena ha raccontato l’esperienza di Buddybank, la banca via app lanciata da UniCredit e che ha da poco festeggiato due anni di vita con il suo modo rivoluzionario di ‘fare banca’ tramite un servizio di chat disponibile h24, sempre con persone vere, per assistere il cliente non solo nel banking, ma anche per le esigenze lifestyle.

Massimo Itta di Mastercard ha raccontato di come Priceless Cities, la piattaforma internazionale dedicata a tutti i titolari di carte Mastercard con esperienze uniche legate alle principali città e località del mondo, si sia da oltre un anno estesa anche alla  Sicilia, consentendo di visitare i tesori e i luoghi più esclusivi della regione. “Dopo Roma e Milano, grazie alla collaborazione tra Mastercard e UniCredit, le esperienze di Priceless Cities si sono arricchite con una sezione dedicata ad esperienze priceless in Sicilia, disegnate ad hoc per tutti gli iscritti al programma” ha dichiarato Massimo Itta.

 

 

News Correlate