martedì, 29 Novembre 2022

Isole minori, Russo vuole mantenere risorse per collegamenti

Soddisfatto Del Bono, ora attendiamo piena operatività ex Siremar

Finalmente è stata sciolta la riserva sul paventato taglio ai collegamenti marittimi integrativi delle isole minori siciliane. "Ho già assicurato al sindaco di Santa Marina Salina, Massimo Lo Schiavo, che è anche coordinatore regionale dell'Ancim – ha affermato l'assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità, Pier Carmelo Russo – che confermerò la richiesta di mantenere per l'esercizio finanziario 2012 la stessa dotazione di quest'anno". 
Parole che hanno fatto tirare un sospiro di sollievo a residenti e operatori turistici delle isole.  "Si mettono così a tacere gli rumors che da tempo giravano attorno al presunto taglio ai collegamenti marittimi integrativi, attualmente garantiti da Usticalines, NGI e Traghetti delle Isole – sottolinea Christian del Bono, presidente di Federalberghi Eolie – la denuncia del paventato taglio, partita dal sindaco di Lipari Mariano Bruno la scorsa estate, era stata più volte da noi ripresa in agosto, settembre e in ultimo il 14 novembre con una lettera attraverso la quale chiedevamo di rassicurare le imprese e gli abitanti delle isole.
Il tenore delle dichiarazioni di Russo ci fa ben sperare perché evidentemente è stata compresa l'importanza della questione sia per la reale necessità logistica delle isole sia per l'esigenza di dare un segnale importante a chi sta programmando i flussi turistici della prossima stagione estiva.
Auspichiamo che a breve arrivino anche notizie inerenti la piena operatività di Compagnia delle isole che da poco ha rilevato la Siremar. È, infatti, fondamentale – conclude – procedere a una razionalizzandone di orari e linee in accordo e a integrazione con quanto in atto fornito dagli altri vettori. Così come rendere disponibili e prenotabili i servizi che, attualmente, risultano visibili soltanto fino al 30 maggio 2012".

News Correlate