mercoledì, 19 Gennaio 2022

Tagli ai collegamenti per le Egadi dal 2022, il sindaco chiede interventi urgenti

“Ripristinare immediatamente le corse sospese o modificate dal primo gennaio 2022 da Trapani per le Egadi con mezzi veloci e navi”. E’ quanto chiede l’amministrazione comunale di Favignana in una nota inviata al ministro dei Trasporti, Enrico Giovannini, e all’assessore regionale alla Mobilità, Marco Falcone, per esprimere – si legge in una nota – il proprio dissenso in merito al nuovo assetto degli orari previsti in vigore dal 1 gennaio 2022 per i collegamenti marittimi con Favignana, Levanzo e Marettimo.

“Con il nuovo anno – prosegue la nota del comune – sia la Liberty Lines, che gestisce i mezzi veloci, che la società Caronte e Tourist/Siremar, che gestisce con le navi traghetto, hanno presentato un piano che prevede notevoli tagli e che non garantisce il normale servizio per le isole Egadi”. “Chiediamo che l’assessorato regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità e il ministero dei Trasporti intervengano subito per fermare la decisione delle due società – dice il sindaco Francesco Forgione – Nell’orario provvisorio, che mi è stato inviato dal presidente della compagnia marittima che gestisce i mezzi veloci Alessandro Forino, è previsto il taglio di cinque tratte statali che penalizzeranno ulteriormente la nostra comunità. Se ciò fosse confermato non verrebbe più garantito il livello di servizio minimo e la continuità territoriale”.

News Correlate