mercoledì, 18 Maggio 2022

Ars discute ddl albergo diffuso, ma manca governo

Ci sarà tempo fino a martedì per la presentazione degli emendamenti.

All'Ars è iniziato l'esame in aula del disegno di legge sulla "diffusione dell'albergo diffuso in Sicilia", ma alla discussione generale non era presente alcun rappresentante del governo.
"Questo parlamento – ha detto il presidente dell'Ars Giovanni Ardizzone – può e deve andare avanti nonostante la presenza o l'assenza del governo. La discussione di questo disegno di legge – ha aggiunto – dimostra che si possono fare ottime leggi anche senza risorse finanziarie: possiamo dare risposte rispetto alla necessità di migliorare la qualità del turismo e sul bisogno di lavoro dei nostri giovani". Ardizzone ha fatto poi i complimenti alla commissione Territorio e Ambiente presieduta Gianpiero Trizzino (M5S), "per la qualità del lavoro svolto, e per la competenza degli interventi".   
Il disegno di legge intende promuovere strumenti per "realizzare nuove strutture ricettive nei centri urbani attraverso il recupero, la valorizzazione e l'adeguamento di edifici già esistenti". "Albergo diffuso – si legge nella relazione – si fonda sulla creazione di strutture ricettive unitarie, le cui componenti sono dislocate in immobili diversi all'interno dello stesso nucleo urbano, per il potenziamento e la valorizzazione  dei comuni con centri storici ad alto interesse storico, artistico ed  architettonico". Ci sarà tempo fino a martedì per la presentazione degli emendamenti.

News Correlate