giovedì, 29 Ottobre 2020

Bando per rilanciare il turismo siciliano è online, ecco i prossimi step

Che succede ora che l’intervento di promozione turistica “See Sicily” unitamente al relativo quadro economico per un totale di 74 milioni e 900 mila euro è stato pubblicato?

I prossimi passi sono chiariti nelle stesso bando online sul sito della Regione Siciliana.

“L’intervento prevede un’articolazione distinta nei seguenti step procedurali:

• Il Dipartimento Turismo procede a pubblicare un avviso per ricevere le manifestazioni di interesse da parte degli operatori dai quali acquistare un numero complessivo di posti letto, pari al totale di quelli disponibili ad un prezzo medio diverso per categorie di struttura ricettiva per un totale di tre notti, nonché un altro avviso per ricevere le manifestazioni d’interesse per acquistare i servizi professionali di guide turistiche e/o accompagnatori autorizzati, di escursioni organizzate dalle agenzie di viaggio/tour operator e servizi di diving da offrire sul mercato sotto forma di voucher.

• Il Dipartimento Turismo, dopo aver mappato le compagnie aeree che volano con destinazione Sicilia (aeroporti di Palermo, Catania, Trapani, Comiso, Lampedusa e Pantelleria), procede per il tramite di TO ovvero ADV ad acquistare un certo numero di buoni sconto da offrire come voucher al turista che acquista presso suddetti soggetti i biglietti aerei con destinazione Sicilia.

• Il Dipartimento Turismo procede a pubblicare un avviso per ricevere le manifestazioni di interesse degli operatori agenzie di viaggio e/o tour operator accreditati che distribuiranno i voucher ai turisti. L’utilizzo dei voucher sarà condizionato da precise regole di ingaggio, di cui la più importante sarà quella che per poter usufruire di una notte gratuita il turista dovrà prenotare e pagare almeno altre due notti in strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere del territorio siciliano che abbiano la stessa categoria di appartenenza o al massimo una sola categoria di differenza rispetto a quella della struttura che verrà fruita nell’ambito del voucher.

• Il Dipartimento Turismo supporterà la promozione dell’iniziativa attraverso una campagna mirata su mezzi tradizionali e su mezzi digitali, primo fra tutti il sito turistico della Regione Siciliana www.visitsicily.info per tutta la durata dell’intervento. In apposita sezione del sito web infatti, saranno specificate le modalità di funzionamento dell’iniziativa “See Sicily”, il regolamento e le modalità di acquisizione dei voucher, l’elenco completo di tutte le agenzie/tour operator a cui il turista potrà rivolgersi e saranno attivati tutti gli strumenti social già in uso al Dipartimento del Turismo. In particolare, il Dipartimento ha già avviato una specifica campagna di comunicazione per promuovere il brand Sicilia fidelizzando i turisti, anche attraverso la creazione del claim “Sicilia your happy island” e del relativo logo.

Inoltre il Dipartimento si è dotato, con il supporto dell’ARIT, di una piattaforma gestionale collegata anche al sito web www.visitsicily.info, attraverso la quale potrà monitorare tutto il processo di creazione, gestione ed erogazione dei voucher: dall’acquisizione delle istanze da parte dei fornitori dei servizi, alla gestione ed erogazione del voucher da parte delle agenzie di viaggio/tour operator che avranno manifestato interesse a partecipare all’intervento e che saranno abilitati all’utilizzo dell’interfaccia di prenotazione e acquisto voucher della piattaforma. La piattaforma consentirà all’Amministrazione il monitoraggio fisico e procedurale dell’intervento: Inoltre sarà previsto un invio massivo al sistema Caronte di tutti i dati utili a garantire anche le procedure di rendicontazione delle somme erogate. Infine, grazie ai dati raccolti dalla piattaforma, l’amministrazione si doterà di un importante set di informazioni strategico al fine di intraprendere nuove campagne di promozione del sistema turistico siciliano.

I servizi acquistati che dovessero risultare non fruiti nell’ambito della campagna promozionale saranno utilizzati dall’assessorato per offrire servizi di ospitalità a giornalisti, blogger , etc.sempre ai fini del rafforzamento del brand”.

Per consultare il bando clicca qui.

News Correlate