giovedì, 30 Maggio 2024

Santanchè: 10 milioni per risarcire turisti vittime di disagi

Il ministero del Turismo ha proposto in Consiglio dei ministri uno stanziamento da 10 milioni per risarcire i turisti in Sicilia a partire da giorno blocco aeroporto Catania. Lo annuncia la ministra Daniela Santanchè che aggiunge: “La Sicilia è una delle regioni che sta subendo grandi e gravi danni per gli incendi ed il blocco degli aeroporti rischia di mettere in ginocchio uno degli asset più importanti per la Regione quale è il turismo. Dovevamo intervenire subito e in maniera risolutiva per questo siamo intervenuti per il rimborso dei biglietti aerei e delle prenotazioni per quelli che sono rimasti privi di copertura”.

Dopo il Consiglio dei ministri, il ministro per la Protezione civile, Nello Musumeci, ha precisato che sarà istituito un apposito ufficio.

“Ringrazio il ministro Santanché e il governo nazionale per la sensibilità dimostrata nei confronti della Sicilia – ha commentato il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani – che, in questi giorni, sta vivendo un’emergenza drammatica legata all’ondata straordinaria di calore e al fenomeno degli incendi, al quale si è aggiunto il disagio a turisti e residenti per la parziale chiusura dell’aeroporto di Catania. Attraverso il confronto con le associazioni di categoria stiamo eseguendo una prima, parziale, quantificazione dei danni subiti dal settore turistico, che inevitabilmente sta registrando grosse perdite in termini di presenze. Per questo ho molto apprezzato la rapidità con la quale il consiglio dei ministri ha approvato questo stanziamento economico straordinario. Il turismo in Sicilia resta uno dei settori principali della nostra economia e quindi è necessario fare tutto il possibile per sostenerlo, soprattutto in un momento così difficile”.

News Correlate