venerdì, 3 Dicembre 2021

Catani nuovo direttore generale del Brunelleschi di Firenze

Punta a far del Brunelleschi un landmark, una destinazione nella destinazione

Claudio Catani è il nuovo direttore generale dell'Hotel Brunelleschi di Firenze. L'hotel ha inaugurato il 1° aprile 70 camere di grande eleganza contemporanea che hanno subito incontrato il favore di una clientela prestigiosa, come Ségolène Royal, l'ex-candidata del Partito socialista (PS) alle presidenziali francesi. "In concomitanza con la ristrutturazione dell'Hotel, abbiamo sentito il bisogno di costruire anche una nuova identità e una nuova strategia di comunicazione  – spiega Catani – L'obiettivo è principalmente quello di presentarci al mercato con un'immagine che rispecchi veramente quello che l'hotel rappresenta oggi". Claudio Catani ha inaugurato la sua leadership con la ridefinizione della politica commerciale e la messa a punto delle campagne di promozione su web e su gds, per poi passare a rivedere gli standard di servizio. "Ho subito amato il Brunelleschi – commenta Catani – L'Hotel riesce sicuramente a trasmettere un'emozione speciale, che difficilmente il viaggiatore può trovare in altre parti del mondo. La ristrutturazione è stata pensata per evidenziare la sua storia straordinaria. Alle camere è stata dedicata un'estrema cura per la ricerca di un confort particolarmente elegante e di una raffinata ospitalità. Voglio fare del Brunelleschi un landmark, un po' una destinazione nella destinazione, che riesca a dare a Firenze ancora più splendore".

News Correlate