venerdì, 25 Settembre 2020

Firenze, concluso monitoraggio tetti chiese S.Marco, S.Maria Maddalena dei Pazzi e S.Paolino

Si sono concluse le operazioni di monitoraggio, utilizzando dei droni, dei tetti delle chiese di San Marco, Santa Maria Maddalena dei Pazzi in Borgo Pinti e San Paolo Apostolo, meglio conosciuta come chiesa di San Paolino, a Firenze. I tre complessi sacri fanno parte del Fondo per gli edifici di culto del ministero dell’Interno.

Obiettivo delle verifiche era realizzare una documentazione video fotografica in alta definizione, per permettere alla soprintendenza di programmare direttamente gli interventi sulle coperture e sugli elementi svettanti, laddove necessario. Nell’ambito delle operazioni, che hanno coinvolto svariate forze, i vigili del fuoco oltre al personale ordinario, è stato impiegato il nucleo sistemi aeromobili a pilotaggio remoto (Sapr) della Toscana. Abitualmente impegnato nelle azioni di soccorso, in questa occasione, per la prima volta sul territorio nazionale, il Sapr è intervenuto nelle attività di diagnostica preventiva dei beni monumentali, utilizzando due droni di piccole dimensioni, del peso di circa 700 grammi, come già fatto negli interventi post terremoto.
I controlli erano iniziati il 27 maggio con il monitoraggio del basilica di San Marco. La metodologia adottata si conferma un valore aggiunto sul fronte dei controlli perché consente una verifica molto veloce delle varie situazioni, e un notevole risparmio di spesa perché si evitano, per esempio, i costi relativi al montaggio di impalcature.

News Correlate