venerdì, 21 Gennaio 2022

Firenze, Uffizi-Palazzo Vecchio all’esame con Mibact

Percorso unico museale Palazzo Vecchio-Uffizi, rilancio dell’Accademia della Crusca in gravi difficoltà economiche, i temi della legislazione del mercato dell’arte in Italia. Sono questi gli argomenti che Dario Nardella, sindaco di Firenze, intende affrontare con Dario Franceschini, ministro dei Beni Culturali e del Turismo, nei prossimi giorni.     

“In quell’occasione – ha spiegato Nardella – lo inviterò a Firenze alla Biennale dell’Antiquariato, perché penso che sia importante un confronto tra i nostri mercanti d’arte su un punto vitale, la questione dei limiti alla circolazione internazionale dei beni culturali”.    

“La normativa italiana – ha poi aggiunto il sindaco – è la più avanzata sulla tutela dei beni culturali, ma in alcuni casi è fin troppo restrittiva per quanto riguarda la vendita di questi fuori dai confini nazionali. Vi sono alcune opere che non hanno rilevanza culturale tale da vietarne la circolazione: sono sicuro che si possa trovare un punto di accordo per adeguare alcune norme del codice dei beni culturali che, pur essendo del 2004, in certi casi risalgono addirittura alla legge Bottai del periodo fascista. Il problema è che così come stanno le cose il mercato dell’arte in Italia rischia di morire”. 

News Correlate