mercoledì, 30 Novembre 2022

Dal 2023 due nuovi voli da Firenze targati Volotea

Volotea ha annunciato alcune novità che andranno a rafforzare la sua presenza presso la nuova base di Firenze: dal 2023, prenderanno il via due nuovi collegamenti esclusivi alla volta di Marsiglia e Lione. Il volo per la Costa Azzurra, il cui primo volo è in calendario per il 7 di aprile, avrà 2 frequenze settimanali, ogni lunedì e venerdì, mentre dal giorno successivo, ogni martedì e sabato, sarà possibile decollare verso Lione. Le nuove rotte d’oltralpe prevedono un’offerta complessiva di circa 40.000 posti, pari a oltre 250 voli e si affiancano ai collegamenti Volotea già annunciati in partenza dall’Amerigo Vespucci per un totale di 10 destinazioni, 4 in Italia e 6 all’estero. Infine, come
anticipato durante la conferenza stampa di annuncio della base fiorentina, Volotea svelerà nelle prossime settimane anche l’undicesima rotta in partenza dallo scalo.
L’annuncio dei nuovi voli rafforza l’asse Toscana – Francia, confermando l’impegno del vettore a livello locale. Non va dimenticato poi che, grazie al suo portfolio di voli, la low-cost si classifica come seconda compagnia all’Amerigo Vespucci di Firenze per numero di mete raggiunte.
“Dopo aver annunciato l’apertura della nostra nuova base a Firenze, siamo felici di confermare l’avvio di 2 nuovi collegamenti che, l’anno prossimo, avvicineranno Firenze e la Francia – ha detto Valeria Rebasti, Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea – Grazie ai nuovi voli alla volta di Lione e Marsiglia, già disponibili attraverso i nostri classici canali di prenotazione, i passeggeri toscani che stanno programmando un viaggio oltralpe possono già da oggi riservare il proprio posto a bordo della nostra flotta. Allo stesso tempo, siamo fiduciosi che saranno numerosi i turisti francesi che approfitteranno dei nostri comodi collegamenti e delle nostre convenienti tariffe per raggiungere Firenze”.
Diventano così 10 le destinazioni collegate da Volotea all’aeroporto di Firenze, 5 in Francia (Bordeaux, Nantes, Tolosa, Lione e Marsiglia), 4 in Italia (Bari, Cagliari, Catania, Palermo) e 1 in Spagna (Bilbao).

News Correlate